In evidenza

Riservato ai Soci Anta: foglio di calcolo economico secondo UNI EN 15459 disponibile nell'area riservata ai soci.


Lo stato della contabilizzazione: una sintesi semplice per tutti in prima pagina del sito


Operatori esperti ed informazioni per il pubblico: due nuove aree del sito ANTA a disposizione dei soci e del pubblico 



Il decreto RES: è ancora li col suo allegato III.

Il rischio è che venga istituzionalizzato nel modello di relazione tecnica da allegare al progetto.



 Quaderni ANTA

11/05/2011 - Disponibile nella sezione riservata ai soci il quaderno sulle valvole termostatiche. 

02/07/2011 - Inserito nella sezione riservata ai soci il quaderno sul calcolo della prestazione energetica degli impianti di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria. 


 L'opinione dell'ANTA

Vuoi sapere cosa pensa l'ANTA di alcuni argomenti di attualità?

VAI 

26/06/2015 Convegno a San Remo in collaborazione con AFI.IM

San Remo, venerdì 26 GIUGNO 2015 - ore 14.30 - 19.00

Presso Palafiori - Corso Garibaldi - San Remo

 

Affluenza massiccia al convegno organizzato a San Remo da ANTA delegazione Liguria e AFI.IM.

 

Scarica qui la locandina

 

La sede del convegno era il Palafiori di San Remo. La sala da ben 300 persone si è riempita completamente.

 

 

Il tema era quello ben noto della termoregolazione e contabilizzazione, evidentemente non ancora ben conosciuto in tutta Italina ed in tutte le sue implicazioni.

 

Hanno introdotto e presentato il convegno il coordinatore di ANTA Liguria e il Presidente di AFI.IM.

 

I saluti del Comune sono stati portati dall'assessore all'ambiente, ben contento che la sala fosse gremita. Speriamo proprio di essere in grado di accontentarlo spesso…

 

Poi ha preso la parola il Presidente Anta ing. Laurent SOCAL che ha fornito un quadro generale su cosa siano, perchè convengano e cosa comportino la termoregolazione e la contabilizzazione del calore. Successivamente sono stati illustrati i concetti di base della ripartizione dei costi in conformità alla norma UNI 10200. La materia, molto ampia, è stata trattata molto sinteticamente. L'obiettivo era dare una prima visione d'insieme alla platea, nella quale erano rappresentate tutte le categorie professionali coinvolte: installatori, progettisti, amministratori condominiali. Il tema della collaborazione fra le varie categorie professionali è centrale per la buona riuscita di questi interventi. E' stata sottolineata anche l'importanza della completezza ed utilità del progetto: in particolare deve contenere tutte le istruzioni per l'applicazione della norma UNI 10200 all'edificio specifico, sia in termini di apparecchi da installare sia in termini di procedimenti e dati necessari per l'esecuzione della ripartizione.

 

Scarica qui la presentazione dell'ing. Socal

 

Dopo l'intervallo con buffet, l'avvocato Edoardo RICCIO, responsabile giuridico del Centro Studi Nazionale Anaci, ha illustrato gli aspetti legali della contabilizzazione nonché le conseguenze dell'entrata in vigore del Dlgs 102/14 sull'amministrazione del condominio. Per il condominio, non si tratta solo di installare alcuni dispositivi ma occorre acquisire una nuova cultura dell'utilizzo del servizio riscaldamento. Sono state evidenziate anche le insidie nascoste nell'eventuale irregolarità della progettazione e realizzazione degli impianti di termoregolazione e contabilizzazione nonchè nei casi di ripartizione dei costi difforme da quanto previsto dalla norma UNI 10200. Non si tratta di mere sanzioni pecuniarie amministrative ma ci sono numerose ripercussioni sulle responsabilità dei diversi soggetti. In particolare l'amministratore, come professionista, si trova a dover fare  molta attenzione a dare all'assemblea le informazioni corrette sulla contabilizzazione individuale dei consumi e sulla procedura da seguire per metterla in atto correttamente. L'amministratore dovrà altresì pretendere da tutti gli altri operatori coinvolti un servizio corretto, completo e realmente utile.

 

Dopo gli interventi non sono mancate le consuete raffiche di domande da parte del pubblico.

 

In conclusione del convegno, AFI.IM ha consegnato ai relatori una targa a testimonianza di amicizia per il contributo portato.

 

Ci auguriamo che, come già accaduto altrove, questa iniziativa stimoli le varie figure professionali ad approfondire la tematica ed a tornare poi a confrontarsi fra loro e stabilire linee di comportamento comuni. Solo così si potrà essere pronti nella primavera 2016 a far fronte alla prevedibile raffica di lavori per ottemperare tempestivamente ai requisiti del 102/14.

 

Più sotto nel sito potete trovare un riassunto ad uso del pubblico ("Lo stato della contabilizzazione") che tratta dei temi della contabilizzazione in maniera semplice e comprensibile.

 

Cerca

Accesso utenti registrati

I soci ANTA possono richiedere la password per l'accesso ai contenuti riservati inviando una mail all'indirizzo antap.presidente@iol.it

Newsletter

Fulmicotone


Ci dicono che l'inquinamento è aumentato. Nel frattempo è aumentata la speranza di vita. L'inquinamento allunga la vita?! ... o sono gli anziani che inquinano?!



Ogni autore di una legge e/o di una norma dovrebbe essere condannato ad applicarla almeno una volta di persona prima di avere il diritto di pubblicarla.



Volete rovinare un prodotto o un servizio? Rendetelo obbligatorio...



La vera formazione non sono 8, 16 o 40 ore di corso: sono 3000 e passa ore di lavoro all'anno col cervello inserito. 



Per fare l'amministratore: 16 ore/anno. Per fare l'ingegnere: 30 ore/anno. Per scrivere le leggi dello Stato Italiano? E per governare gli Italiani?



Ci dicono che vogliono fare "nuove leggi di semplificazione": è un ossimoro. Per semplificare bisogna dotare chi scrive le leggi di una speciale tastiera con tre soli tasti: CANC, DEL e BACKSPACE



Un tecnico trasforma ogni problema in una soluzione. Fico

Un politico trasforma ogni soluzione in un problema.


Un metodo dinamico non può essere utilizzato da un inesperto. Un esperto sa già la soluzione. Chi userà i metodi dinamici?



La validità di una tecnologia è inversamente proporzionale alla quantità di obblighi di legge e di incentivi necessari alla sua implementazione...



Si va dicendo che le pompe di calore utilizzano energie rinnovabili. Ma allora anche il mio frigorifero ed il mio condizionatore lo fanno?



Molti si vantano di avere installato pannelli fotovoltaici. Hanno solo affittato, guadagnandoci, una parte del tetto. I pannelli li hanno pagati tutti gli altri con la bolletta.



L'uso delle fonti rinnovabili non è un obbiettivo nè un bene in se ma un mezzo come un altro per ridurre il consumo di risorse non rinnovabili



La validità di un prodotto è inversamente proporzionale all'insistenza ed alla fretta con la quale te lo propongono... 



Il petrolio? E' un prodotto biologico...



Confrontare i consumi calcolati con i consumi reali? Si chiama "metodo scientifico" bellezza!



L'unico modo sicuro per non invecchiare? Morire giovani...


ANTA

Viale Umbria 36 - 20135 MILANO Tel/Fax (02)5450051 E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.