In evidenza

Riservato ai Soci Anta: foglio di calcolo economico secondo UNI EN 15459 disponibile nell'area riservata ai soci.


Lo stato della contabilizzazione: una sintesi semplice per tutti in prima pagina del sito


Operatori esperti ed informazioni per il pubblico: due nuove aree del sito ANTA a disposizione dei soci e del pubblico 



Il decreto RES: è ancora li col suo allegato III.

Il rischio è che venga istituzionalizzato nel modello di relazione tecnica da allegare al progetto.



 Quaderni ANTA

11/05/2011 - Disponibile nella sezione riservata ai soci il quaderno sulle valvole termostatiche. 

02/07/2011 - Inserito nella sezione riservata ai soci il quaderno sul calcolo della prestazione energetica degli impianti di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria. 


 L'opinione dell'ANTA

Vuoi sapere cosa pensa l'ANTA di alcuni argomenti di attualità?

VAI 

Convegno del 25 novembre sulle tecnologie edilizie ed impiantistiche

Oggi si costruiscono poche case, ma quelle poche devono essere costruite molto bene, in particolare sotto il profilo energetico. La nuova regolamentazione, decreto 26/06/2015, non permette sbavature e la buona prestazione energetica è sempre più legata alla cura meticolosa di tutti i dettagli, sia dell'involucro che degli impianti.
Occhi puntati quindi sulle qualità sia dell'involucro edilizio sia degli impianti di benessere.

Per questo ANTA ha organizzato a Milano il 25 novembre il Convegno gratuito "Edifici ad alta efficienza energetica: l'involucro edilizio e l'impianto termico" che si proponeva di fare il punto sulle numerose tecnologie disponibili per intervenire su edifici ed impianti.

Scarica qui la locandina

La sessione del mattino è stata brillantemente moderata dall'Arch. Elisabetta Ripamonti.

Durante la mattinata è intervenuto anche il Consigliere Regionale Angelo Ciocca, che ha riferito sull'intenzione della Regione di mettere mano e risolvere le problematiche della regolamentazione regionale che impediscono ai professionisti di lavorare serenamente. Ad esempio, la richiesta di recuperare i volumi edilizi esistenti contrasta con i requisiti energetici estremamente severi in caso di interventi su edifici esistenti (ristrutturazioni importanti di 1° livello). Ha constatato anche che il software Cened 2 è serio problema operativo ed ha già causato un danno oggettivo ai professionisti. Ha auspicato una serena collaborazione con i rappresentati del mondo delle professioni per rendere più "vivibile" questo settore, appello che raccogliamo senz'altro.
Questo gradito intervento, ha fatto vedere una volontà di collaborazione ben diversa da quanto riscontrato in epoche non lontane.

Clicca su "leggi tutto" qui sotto per proseguire e scaricare le presentazioni...

  

Ing. Laurent Socal

Presidente ANTA
Illustrazione delle nuove disposizioni di legge per l'efficienza energetica con riguardo all'involucro

La presentazione è scaricabile qui

L'intervento ha sintetizzato le principali criticità della nuova legislazione.
Innanzitutto requisiti decisamente più severi per i nuovi edifici. Il punto critico è la verifica del fabbisogno di energia utile, che può essere soddisfatto solo con una esecuzione corretta dell'involucro edilizio. bastano pochi ponti termici per portare fuori legge e questa situazione non è recuperabile con un miglior utilizzo degli apporti solari perché anche l'edificio di riferimento si adegua. Forse questa severità è corretta: dopo aver imparato ad utilizzare spessori di isolante decenti, non è pensabile sprecare questo lavoro con ponti termici evitabili.
Il secondo punto critico sono i requisiti di copertura da fonte rinnovabile, che impongono soluzioni obbligate in merito alla scelta dei sistemi di generazione.
Un'altra criticità è l'eccessiva severità (inutilità?) delle prescrizioni in merito all'isolamento delle strutture esistenti, soprattutto in caso di isolamento dall'interno.
Infine le reti di distribuzione sono il tallone d'Achille degli impianti centralizzati, in quanto le perdite non recuperate peseranno sul rendimento.
Gli strumenti per la risoluzione di questi problemi sono sistemi tecnologici per la coibentazione degli edifici, sistemi tecnici efficienti e progettazione integrata.

Elisabetta Ripamonti
Presidente Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Lecco
Panoramica delle tecnologie costruttive

La presentazione è scaricabile qui

L'intervento ha fornito una panoramica dei vari sistemi costruttivi in riferimento al contenimento dei consumi energetici (tradizionali e a secco) e alla necessità di costruzioni Nearly Zero Energy. Sono stati analizzati alcuni prodotti naturali (per esempio fibra di legno, ghiaia di vetro cellulare, fibrogesso) le loro caratteristiche e prestazioni dal punto di vista termico ed acustico. Si è posto l'accento sull'importanza della risoluzione dei ponti termici portando esempi di soluzioni nelle varie metodologie costruttive.
Il concetto base è quello del "fil rouge", una linea rossa ininterrotta che rappresenta uno strato isolante continuo che avvolge tutto lo spazio climatizzato.

Alessandro Paterlini
Responsabile ufficio tecnico Isotex
Tecnologia del cappotto protetto

La presentazione è scaricabile qui

La tecnologia di isolamento termico proposta consiste in pareti portanti perimetrali realizzati con l'impiego di blocchi cassero in legno-cemento.
All' interno dei blocchi cassero viene inserito in stabilimento l'isolante (EPS grafite) di spessori variabili a seconda delle esigenze di coibentazione. I blocchi vengono posati a secco ed ogni 6 file, a una altezza di 1,5 m, viene fatto un getto in calcestruzzo debolmente armato.
Con una sola operazione semplice e veloce si realizzano pareti perimetrali strutturali ad elevato isolamento termico e notevole inerzia termica, conseguendo inoltre di avere il "cappotto isolante protetto" da uno spessore consistente di legno-cemento sopra il quale possono essere applicati diversi rivestimenti, (intonaco oppure rivestimenti con piastrelle, listelli etc..).

arch. Gianluca Rigamonti
Funzionario tecnico Knauf
La tecnologia a secco per un involucro innovativo ad alta efficienza

La presentazione è scaricabile qui

É stata presentata la tecnologia di costruzione di pareti di tamponamento costituite da una orditura metallica o lignea sulla quale vengono applicati dei pannelli. Lo spazio all'interno viene riempito totalmente o parzialmente con materiale coibente e/o fonoassorbente a seconda delle prestazioni richieste.
Sono state presentate le diverse tipologie di lastre utilizzate nella costruzione di pareti, differenziando fra materiali per applicazioni in interno ed in esterno.

Marco Marescotti
Tecnico consulente Wolf Fenster
La finestra efficiente e gli idonei sistemi di installazione

La presentazione è scaricabile qui

É stata presentata la procedura corretta ovvero analisi del progetto, scelta del sistema (infisso, falso telaio, oscurante, vetro) per ottenere le prestazioni estive e invernali attese, senza dimenticare che ci sono anche esigenze estetiche ed architettoniche. In particolare la posa corretta comincia dal falso telaio, che deve essere predisposto in modo che l'isolamento della parete vada a formare un continuo con il telaio dell finestra ed i vetri. Le animazioni mostrate hanno illustrato tutte le fasi del montaggio.

Stefano Cera
Segretario generale F.I.V.R.A. Fabbriche Isolanti Vetro Roccia
La riqualificazione di edifici esistenti per ottenere case a energia quasi zero

La presentazione è scaricabile qui

E' stata fatto un riepilogo delle tecnologie per l'utilizzo delle lane di vetro e di roccia, con aspetti positivi e negativi delle varie soluzioni.

Il moderatore ha concluso la mattinata constatando come le esigenze aumentano e le tecnologie disponibili si moltiplicano, rendendo la scelta sempre più complicata. La corretta realizzazione termica ed acustica dell'involucro richiede che i nodi strutturali siano correttamente progettati fin dall'origine, non si può semplicemente "rivestire una struttura", quindi la progettazione integrata fin dall'inizio dell'opera è necessaria.

Sessione pomeridiana – Impianti

La sessione pomeridiana sugli impianti è stata moderata dal Per. Ind. Sergio Colombo.

L'ing. Socal ha fatto una breve introduzione per collegare fra loro i mondi degli edifici e degli impianti: senza edificio isolato non si possono adottare tecnologie come i pannelli radianti e dopo aver speso una fortuna per un edificio performante, sprecare tutto con un impianto scarso sarebbe frustrante.
Nasce il problema di rendere evidente la qualità energetica di un edificio in modo che la committenza possa riconoscerla, apprezzarla e poi pretenderla. E' per questo che l'ANTA si preoccupa di informare anche i committenti, in modo che siano loro a richiedere qualità. L'imposizione di qualità per legge ha avuto effetti disastrosi.
E' stata citata la procedura di commissioning, vera e propria procedura di qualità affidata ad un terzo che si occupa di fare gli interessi del committente durante tutto il processo di costruzione di un edificio, a partire dalla redazione delle specifiche fino alla consegna dei manuali di uso e manutenzione ed all'informazione dei futuri conduttori e manutentori.

Ing. Stefano Silvera
Technical support Edilclima
Le nuove disposizioni di legge per l'efficienza energetica degli impianti ed esempi di calcolo per la progettazione di edifici ad energia quasi zero

La presentazione è scaricabile qui

Il 01.10.2015 sono entrati in vigore sul territorio nazionale i decreti attuativi della Legge 90/2013. Questi hanno modificato pesantemente i requisiti di prestazione energetica degli edifici e le modalità della loro verifica introducendo il nuovo modello dell'edificio di riferimento. Inoltre, non ci si limita più a riscaldamento e acqua calda sanitaria, ora il calcolo e la verifica delle prestazioni energetiche si estende a tutti i servizi energetici presenti negli edifici. Scopo della relazione è quello di mettere in evidenza le principali novità e criticità con cui i professionisti dovranno confrontarsi, con esempi di calcolo.

Ing. Matteo Lombardi
Energy consutiing Hoval
La scelta del sistema di climatizzazione e il suo ruolo chiave in termini di efficienza energetica

La presentazione è scaricabile qui

La relazione ha illustrato il processo decisionale della scelta del sistema di climatizzazione più adatto per il raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica.
E' stato illustrato come sfruttare al meglio le diverse fonti energetiche rinnovabili anche con sistemi ibridi per le nuove costruzioni e le riqualificazioni energetiche.
La relazione è stata supportata da numerosi esempi schematici attraverso i quali sono state evidenziate molteplici applicazioni per le centrali di produzione dell'energia termica (caldo/freddo).

Manuel Moro
Amministratore Delegato Klimit srl
Sistemi di climatizzazione radiante, la soluzione per un efficiente utilizzo dell'energia

La presentazione è scaricabile qui

I sistemi di climatizzazione radiante posso certamente garantire un elevato comfort termico e sono un prerequisito per l'utilizzo dei sistemi di generazione innovativi. È però necessario considerare alcuni aspetti fondamentali connessi alla loro corretta installazione e gestione.
Sono state infine analizzate le criticità nella regolazione ottimale di questo tipo di impianti per ottenere le migliori prestazioni energetiche.

Ing. Mirko Moretti
Ricerche e sviluppo Comparato
Termoregolazione e contabilizzazione degli impianti termici di ultima generazione

La presentazione è scaricabile qui

I moduli satellite rappresentano un importante elemento degli impianti di ultima generazione in quanto forniscono una soluzione preassemblata per risolvere il nodo di connessione alla rete di ciascuna unità immobiliare, includendo i componenti fondamentali per la termoregolazione e la contabilizzazione.
Sono stati analizzati, in termini di peculiarità e funzionamento, il contatore di energia per poi passare alla termoregolazione.
Sono stati illustrati i concetti di base della termoregolazione e come quest'ultima si rifletta su diversi componenti all'interno dei moduli satellite.
Al termine, una panoramica sulle tipologie di moduli satellite ed un focus sui principali vantaggi e criticità dei moderni impianti con questi dispositivi.

Ing. Luca Barbieri
Product manager Hoval
VMC: comfort, gestione del calore e dell'umidità

La presentazione è scaricabile qui

L'intervento ha trattato i sistemi di ventilazione meccanica controllata (VMC), e in particolare:

  • Fattori che incidono sulla qualità dell'aria
  • Perché usare un sistema di VMC
  • Breve trattazione circa la progettazione di un sistema VMC
  • Tipologie di apparecchi esistenti in commercio

Luigi Bontempi
Consulente tecnico Sabiana
Qualità dell'aria secondo la UNI 10339 revisione 1

Evidenziata la necessità di tenere sotto controllo la qualità dell'aria come richiesto anche dalla norma UNI 10339 di prossima pubblicazione. Si tratta della norma base per il dimensionamento degli impianti di ventilazione ma, più in generale, della qualità dell'aria desiderata

Dott. Ruggero Laria
Amministratore Laria s.r.l.
Trattamento dell'acqua per gli impianti tecnologici

La presentazione è scaricabile qui

Si passano in rassegna con chiarezza i concetti base delle caratteristiche dell'acqua e dei conseguenti trattamenti necessari per controllarne la qualità.
Questo settore ha bisogno di parecchia informazione in quanto è ancora qualcosa di misterioso per molti operatori del settore. Alcuni venditori di pochi scrupoli ne approfittano per vendere additivi e prodotti vari, neanche fossero pozioni magiche per l'impianto di riscaldamento.
E' stato fatto anche un accenno anche al problema della "legionella", non suffcientemente considerato in Italia.

Tutti gli argomenti esposti dai vari relatori nell'ampia carrellata della giornata potranno essere oggetto di specifici singoli approfondimenti.

Cerca

Accesso utenti registrati

I soci ANTA possono richiedere la password per l'accesso ai contenuti riservati inviando una mail all'indirizzo antap.presidente@iol.it

Newsletter

Fulmicotone


Ci dicono che l'inquinamento è aumentato. Nel frattempo è aumentata la speranza di vita. L'inquinamento allunga la vita?! ... o sono gli anziani che inquinano?!



Ogni autore di una legge e/o di una norma dovrebbe essere condannato ad applicarla almeno una volta di persona prima di avere il diritto di pubblicarla.



Volete rovinare un prodotto o un servizio? Rendetelo obbligatorio...



La vera formazione non sono 8, 16 o 40 ore di corso: sono 3000 e passa ore di lavoro all'anno col cervello inserito. 



Per fare l'amministratore: 16 ore/anno. Per fare l'ingegnere: 30 ore/anno. Per scrivere le leggi dello Stato Italiano? E per governare gli Italiani?



Ci dicono che vogliono fare "nuove leggi di semplificazione": è un ossimoro. Per semplificare bisogna dotare chi scrive le leggi di una speciale tastiera con tre soli tasti: CANC, DEL e BACKSPACE



Un tecnico trasforma ogni problema in una soluzione. Fico

Un politico trasforma ogni soluzione in un problema.


Un metodo dinamico non può essere utilizzato da un inesperto. Un esperto sa già la soluzione. Chi userà i metodi dinamici?



La validità di una tecnologia è inversamente proporzionale alla quantità di obblighi di legge e di incentivi necessari alla sua implementazione...



Si va dicendo che le pompe di calore utilizzano energie rinnovabili. Ma allora anche il mio frigorifero ed il mio condizionatore lo fanno?



Molti si vantano di avere installato pannelli fotovoltaici. Hanno solo affittato, guadagnandoci, una parte del tetto. I pannelli li hanno pagati tutti gli altri con la bolletta.



L'uso delle fonti rinnovabili non è un obbiettivo nè un bene in se ma un mezzo come un altro per ridurre il consumo di risorse non rinnovabili



La validità di un prodotto è inversamente proporzionale all'insistenza ed alla fretta con la quale te lo propongono... 



Il petrolio? E' un prodotto biologico...



Confrontare i consumi calcolati con i consumi reali? Si chiama "metodo scientifico" bellezza!



L'unico modo sicuro per non invecchiare? Morire giovani...


ANTA

Viale Umbria 36 - 20135 MILANO Tel/Fax (02)5450051 E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.