In evidenza

Riservato ai Soci Anta: foglio di calcolo economico secondo UNI EN 15459 disponibile nell'area riservata ai soci.


Lo stato della contabilizzazione: una sintesi semplice per tutti in prima pagina del sito


Operatori esperti ed informazioni per il pubblico: due nuove aree del sito ANTA a disposizione dei soci e del pubblico 



Il decreto RES: è ancora li col suo allegato III.

Il rischio è che venga istituzionalizzato nel modello di relazione tecnica da allegare al progetto.



 Quaderni ANTA

11/05/2011 - Disponibile nella sezione riservata ai soci il quaderno sulle valvole termostatiche. 

02/07/2011 - Inserito nella sezione riservata ai soci il quaderno sul calcolo della prestazione energetica degli impianti di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria. 


 L'opinione dell'ANTA

Vuoi sapere cosa pensa l'ANTA di alcuni argomenti di attualità?

VAI 

Presentazione ANTA

Chi è l'ANTA?

 

L’Associazione Nazionale Termotecnici ed Aerotecnici, detta brevemente ANTA, ha sede in Milano. 

L’ANTA è, per statuto, un’Associazione culturale, apolitica, senza scopo di lucro. E’ nata il 9 luglio del 1964 per l’iniziativa di un gruppo di tecnici del riscaldamento e del condizionamento, con l’intento di creare un luogo di incontro per la  promozione culturale, tecnica  e normativa di tutti gli operatori del settore termoidraulico, senza distinzione di funzione, titolo di studio, rapporto di lavoro indipendente o subordinato. L’ANTA quindi è aperta a chiunque operi, a qualunque titolo, nel settore della climatizzazione in particolare e, della termoidraulica in generale.

Per divenire Soci ANTA è sufficiente farne richiesta (scritta, telefonica o via fax), compilare una semplice scheda  e versare la quota annua d’associazione. L’ANTA è la “casa culturale comune” di tutte le professionalità impegnate a realizzare e gestire gli impianti termoidraulici e di climatizzazione, civili ed industriali. E’ il “caminetto” attorno al quale ritrovarsi e discutere sul “cosa fare” e “come farlo bene”, affinchè gli impianti diventino per l’utilizzatore, il “Cittadino Sovrano”,  sempre più sicuri, efficienti, di basso consumo energetico, rispettosi dell’ambiente cioè “impianti di qualità”.

L’ANTA è anche l’Associazione che si prende cura delle figure meno note (ma non per questo meno importanti), che popolano il mondo della termoidraulica e fra queste, in particolare, le “figure  giuridiche“ evidenziate dalla legge 10/91 e dal DPR 412/93:

  • Il Progettista termotecnico
  • L’installatore degli impianti termici
  • Il Conduttore degli impianti termici
  • Il Manutentore degli impianti termici
  • Il Terzo Responsabile degli impianti termici
  • Il Verificatore degli impianti termici

Cosa fa l’Anta per i suoi associati

Vi sono delle decisioni che, giorno per giorno, vengono prese a diversi livelli, in Italia, in Europa e nel mondo, che modificano tecnologie, legislazioni, normative, regole dell’arte, coinvolgendo (anche pesantemente) gli interessi ed il modo di pensare e lavorare degli operatori del settore termoidraulico.

L’ANTA si propone di partecipare, direttamente o indirettamente, alla formulazione di queste decisioni e comunque di prenderne conoscenza con tempestività, informandone rapidamente gli associati.

Diventare Soci dell’ANTA è un modo semplice e sicuro, non solo per essere informati su quanto succede nel mondo e che ci riguarda (mentre noi siamo impegnati a lavorare) ma anche per far giungere, nei luoghi ove si decide, attraverso l’ANTA, la propria opinione. L’ANTA, in sintesi, fornisce ai suoi  Associati gli strumenti per essere costantemente aggiornati, per poter fare il proprio lavoro “a regola d’arte” e conquistare la stima e l’affezione dei propri clienti, con reciproca soddisfazione


In che modo l’Associazione può realizzare tutto questo?

L’ANTA realizza i propri programmi attraverso le attività  (gratuite) del Presidente, dei Vice Presidenti, del Consiglio Direttivo , dei Probiviri, dei Revisori dei Conti e di tutte quelle persone ed aziende ( Soci ma anche non  Soci), che si assumono l’onere di svolgere incarichi specifici, in collaborazione con il  Consiglio  Direttivo.

L’ANTA, sia con rapporti diretti, sia attraverso l'attività dei suoi dirigenti, è informata su quanto avviene, nel nostro campo, a livello europeo. 

L’ANTA partecipa attraverso i suoi rappresentanti ed il suo presidente (e/o altre persone delegate) alla formazione di decisioni in campo normativo e legislativo. I rappresentanti dell’ANTA sono sentiti, in qualità  di “esperti”, a livello della CEE e/o dello Stato Italiano (Ministeri, Amministrazioni Regionali, Provinciali e Comunali e Pubblica Amministrazione). I Soci ANTA hanno così la possibilità di far giungere proprie istanze ai massimi livelli, attraverso l’Associazione, che raccoglie ed espone le proposte e le idee meritevoli dei propri associati nelle sedi più opportune.

L’Associazione inoltre invia chiari e precisi messaggi alla Pubblica Amministrazione ed al mercato, attraverso convegni “ad hoc” ed articoli pubblicati sulle principali riviste specializzate del settore.

L’ANTA ha svolto (e continua a svolgere) un ruolo particolare nella elaborazione della normativa tecnica e nella revisione di quella esistente. Il Presidente, numerosi Consiglieri ed associati ANTA, partecipano direttamente ai gruppi di lavoro, che producono le Norme tecniche del settore, sia a livello Europeo (CEN, il Comitato Europeo di Normazione), sia a livello Nazionale (UNI, CTI, CIG). L’ANTA porta, nei gruppi di lavoro dei comitati di normazione tecnica proprio la voce degli operatori in campo, che chiedono norme semplici, comprensibili, basate su grandezze fisiche misurabili in campo. Occorre modificare l’attuale orientamento verso formulazioni  normative complesse, gestibili solo su calcolatori e basate su grandezze fisiche misurabili solo in laboratorio e non verificabili in campo. Per questo, fra gli obbiettivi prioritari, l’ANTA  si è posto quello della “umanizzazione” e della divulgazione delle  norme tecniche del settore, eventualmente  previa traduzione dall’astruso linguaggio consueto (il “Normese”) in lingua parlata e comprensibile. Per dar  maggior incisività al suo vasto programma, l’ANTA ha messo a punto alcuni progetti finalizzati agli obbiettivi più importanti  ed urgenti:

  • l'organizzazione, in collaborazione con alcune Aziende del settore, di una serie di incontri tecnici mirati alla diffusione della conoscenza di legislazione, normativa tecnica e tecnologie disponibili del settore termotecnico. Gli incontri tecnici si stanno organizzando su più livelli: incontri tecnici di base per chi è nuovo del settore termotecnico ed incontri tecnici avanzati per chi vuole approfondire argomenti specifici (ad esempio, incontri tecnici sull'uso delle valvole termostatiche, sull'analisi dei consumi, sugli impianti a condensazione…)
  • l'attivazione di delegazioni regionali, perché meglio possano affrontare le tematiche locali
  • la produzione di documenti divulgativi destinati al pubblico e di "quaderni" riservati ai soci.

 Quali sono i rapporti dell’ANTA con altre Associazioni, ENTI, Imprese ed Organizzazioni operanti nel settore termotecnico?

Sono improntati alla più aperta e totale collaborazione, per quanto riguarda gli obbiettivi comuni.  Ciò ha lo scopo di cogliere i possibili vantaggi derivanti da sinergie (uso razionale delle risorse). A fronte di tale disponibilità l’ANTA ritiene un ”Valore Irrinunciabile” la propria autonomia e indipendenza da qualsiasi condizionamento, cioè la difesa della propria singolarità, basata sullo spirito di servizio di “uomini di buona volontà”, che anima i suoi dirigenti e che lo statuto propone a tutti gli associati.


Cosa offre l’ANTA ad un Socio Ordinario (individuale) a fronte del pagamento della quota associativa annua?

Il Socio ANTA ha diritto a partecipare a tutte le attività dell’Associazione, attività volontarie e gratuite, per il raggiungimento degli scopi sociali. Per fare questo può avvalersi di tutti i mezzi propri dell’Associazione, accedendoVi attraverso la struttura organizzativa.

Il Socio ANTA individuale, con il pagamento della quota associativa annuale, riceve gratuitamente:

  • la rivista (mensile) R.C.I. edita da Tecniche Nuove di Milano oppure il "Giornale del termoidraulico"
  • periodicamente una circolare d’informazione, via E-mail, contenente:
    • estratti da leggi e decreti che riguardano l’attività termotecnica. Quando tali pubblicazioni siano troppo voluminose, vien fornito il link per scaricarle;
    • note informative, del Presidente o del Consiglio Direttivo, su problemi di attualità del settore termotecnico e sulle posizioni assunte dall’Associazione;
    • recensioni di articoli interessanti la termotecnica, comparsi nelle principali riviste tecniche specializzate;
    • un elenco di convegni e fiere specializzate più significative, riguardanti la termotecnica;
    • resoconti della partecipazione, del Presidente o di un Consigliere, a convegni organizzati nel settore termotecnico.

In aggiunta, ogni Socio ANTA può:

  • acquistare qualsiasi Norma UNI, con lo sconto del 15% sul prezzo di copertina
  • ottenere qualsiasi volume della Casa Editrice Tecniche Nuove, con lo sconto del 20%;
  • ottenere, via fax o per posta, contro rimborso dei soli costi, copia di documenti, atti o leggi inerenti il settore;
  • consultare, presso la biblioteca dell’Anta in Milano (viale Umbria 36) i libri e gli atti dei convegni interessanti la termotecnica, ottenendone delle fotocopie dietro semplice rimborso dei costi;
  • ottenere, via telefono, fax od E-mail, informazioni precisazioni o chiarimenti su problemi d’attualità riguardanti il settore termotecnico;
  • partecipare, a condizioni vantaggiose, a corsi di formazione od aggiornamento professionali, organizzati dall’ANTA , in proprio od in collaborazione con altri Enti;
  • stabilire dei rapporti di collaborazione con altri soci ANTA,  che condividano gli stessi valori culturali e di correttezza professionale;
  • partecipare, come insegnante (quando ne abbia i requisiti), nei corsi organizzati dall’ANTA, in proprio o con altri Enti;
  • avere il conforto e l’appoggio delle posizioni e soluzioni sostenute dall’ANTA nei problemi normativi ancora aperti e/o controversi, che giornalmente si incontrano nello svolgimento del nostro lavoro;
  • partecipare, di diritto, ad ogni manifestazione tecnica  e/o culturale promossa dall’ANTA, in   particolare convegni, giornate d’istruzione, dibattiti su argomenti  di attualità del settore;
  • godere dei vantaggi delle ricadute dei progetti finalizzati, come le azioni nei confronti della Pubblica Amministrazione locale, le associazioni di categoria di Progettisti, Installatori, Manutentori, Certificatori, con i quali l’ANTA promuove e mantiene rapporti di collaborazione.

Se sei socio ANTA o stai per diventarlo, potrai ottenere anche altri vantaggi e/o servizi, che non hai trovato nell’elenco. Potrai chiederne di nuovi:  se saranno in linea con le finalità e lo spirito dell’Associazione li potrai ottenere perché l’Anta é a servizio esclusivo dei Soci.


Cosa offre l’ANTA ai propri SOCI sostenitori?

I Soci Sostenitori dell’Anta non sono delle persone fisiche bensì delle Aziende. La loro quota di associazione annuale è di  almeno cinque quote individuali. L’Anta accetta, come Soci Sostenitori, le Aziende che, “a suo insindacabile giudizio”, possono offrire al comparto della termotecnica tecnologie e/o prodotti e/o servizi a contenuto innovativo, che consentano quindi un “passo avanti” nell’uso razionale dell’energia e nella diffusione della cultura e della professionalità degli operatori del settore termotecnico e termoidraulico.

Ai Soci Sostenitori l’ANTA offre 

  • tutti i vantaggi ed i servizi offerti ai Soci Ordinari, descritti nell’elenco precedente; 
  • il vantaggio ulteriore per l’Azienda di poter utilizzare tale materiale nei rapporti  con i suoi      collaboratori, sia diretti che esterni; 
  • la possibilità di diffondere attraverso le circolari ANTA, loro note  informative (tecnico commerciale) riguardante un proprio prodotto o servizio innovativo. Si tratta di materiale che raggiunge gratuitamente circa un migliaio di destinatari qualificati;
  • la possibilità  di fornire esperti e/o relazioni  tecniche, per illustrare  prodotti e/o servizi innovativi e/o tecnologicamente avanzati, in occasione di convegni, mostre, od  altre  manifestazioni a carattere  divulgativo e/o promozionale,  organizzati dall’ANTA o con la partecipazione dell’ANTA o nella sede stessa dell'ANTA (per gruppi di max. 30 persone); 
  • la  possibilità di inserire nei testi o nei quaderni o nelle dispense, utilizzate dall’ANTA per la formazione e/o l’aggiornamento  professionale, documentazione  tecnica su prodotti e/o servizi offerti dall’azienda, riportati  nei testi in maniera da  riconoscerne  l’origine, sempre  che  abbiano  un contenuto tecnico illustrativo di valore generale ed istruttivo; 
  • la  possibilità di fornire “tecnici” per i corsi di formazione e/o aggiornamento  professionale, organizzati  dall’ANTA, in  proprio  od in  collaborazione con terzi

Non era  forse proprio questa l’Associazione che cercaVi per crescere professionalmente, per conoscere e farTi conoscere, per contare di più nel  Tuo Mercato?

Allora vieni  anche Tu a far parte  della grande famiglia degli Operatori Termoidraulici, che si ritrovano virtualmente attorno al “Caminetto  dell’ANTA“. Prendi contatto con noi, telefonicamente, via fax od E-mail, per ulteriori chiarimenti. Ci auguriamo di poterTi contare presto fra i nostri Associati.


Il Presidente ANTA

ANTA - Viale Umbria 36 MILANO - Tel/Fax (02)5450051 – E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Ultimo aggiornamento: 10/07/2015

Cerca

Accesso utenti registrati

I soci ANTA possono richiedere la password per l'accesso ai contenuti riservati inviando una mail all'indirizzo antap.presidente@iol.it

Newsletter

Fulmicotone


Ci dicono che l'inquinamento è aumentato. Nel frattempo è aumentata la speranza di vita. L'inquinamento allunga la vita?! ... o sono gli anziani che inquinano?!



Ogni autore di una legge e/o di una norma dovrebbe essere condannato ad applicarla almeno una volta di persona prima di avere il diritto di pubblicarla.



Volete rovinare un prodotto o un servizio? Rendetelo obbligatorio...



La vera formazione non sono 8, 16 o 40 ore di corso: sono 3000 e passa ore di lavoro all'anno col cervello inserito. 



Per fare l'amministratore: 16 ore/anno. Per fare l'ingegnere: 30 ore/anno. Per scrivere le leggi dello Stato Italiano? E per governare gli Italiani?



Ci dicono che vogliono fare "nuove leggi di semplificazione": è un ossimoro. Per semplificare bisogna dotare chi scrive le leggi di una speciale tastiera con tre soli tasti: CANC, DEL e BACKSPACE



Un tecnico trasforma ogni problema in una soluzione. Fico

Un politico trasforma ogni soluzione in un problema.


Un metodo dinamico non può essere utilizzato da un inesperto. Un esperto sa già la soluzione. Chi userà i metodi dinamici?



La validità di una tecnologia è inversamente proporzionale alla quantità di obblighi di legge e di incentivi necessari alla sua implementazione...



Si va dicendo che le pompe di calore utilizzano energie rinnovabili. Ma allora anche il mio frigorifero ed il mio condizionatore lo fanno?



Molti si vantano di avere installato pannelli fotovoltaici. Hanno solo affittato, guadagnandoci, una parte del tetto. I pannelli li hanno pagati tutti gli altri con la bolletta.



L'uso delle fonti rinnovabili non è un obbiettivo nè un bene in se ma un mezzo come un altro per ridurre il consumo di risorse non rinnovabili



La validità di un prodotto è inversamente proporzionale all'insistenza ed alla fretta con la quale te lo propongono... 



Il petrolio? E' un prodotto biologico...



Confrontare i consumi calcolati con i consumi reali? Si chiama "metodo scientifico" bellezza!



L'unico modo sicuro per non invecchiare? Morire giovani...


ANTA

Viale Umbria 36 - 20135 MILANO Tel/Fax (02)5450051 E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.